Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Competenze hi-tech: i profili piu’ richiesti dalle aziende

 

Da una rilevazione Excelsior curata da Unioncamere in collaborazione col Ministero del Lavoro è emerso che operano nel mondo dell’Information e communications technology sono quelle più frizzanti dal punto di vista occupazionale in quanto vi è una propensione ad assumere personale superiore alla media delle altre imprese.

Ingegneria, economia, statistica e comunicazione sono le aree di formazione maggiormente coinvolte: fra i profili più richiesti spiccano al primo posto analisti e progettisti di software. Inoltre, la domanda di gestori di reti e di sistemi telematici è in aumento dell'82%, quella per progettisti e amministratori di sistemi del 42%, idem per i tecnici Web.

Le professioni digitali più richieste per il 2017 sono state i multichannel architect, i professionisti dei Big Data e i professionisti It security. 

Questi numeri confermano una tendenza ormai evidente: il digitale, in tutte le sue sfumature, è un ambiente fertile per chi si deve formare e lanciare sul mercato del lavoro.